L’IMPERO USA E’ ALLA FINE! Quale futuro per il Mondo?

Igor PANARIN intervistato al Grande Gioco, programma RAI2 condotto da Pierangelo Buttafuoco

Professore, ci spiega la sua teoria, è veramente la fine dell’impero degli Stati Uniti, così come era stato per quello Romano?

E’ molto indovinato parlare di questo proprio in questa bella città, Milano (*). La caduta dell’Impero Romano è stata causata dal fatto che l’élite di Roma non riuscì a proporre un nuovo modello di sviluppo non solo di Roma, ma di tutto l’Impero Romano. Oggi l’America si trova proprio in questa fase, in cui gli Stati Uniti non riescono ad offrire al mondo un nuovo modello, un modello di sviluppo senza conflitti, un modello di sviluppo dell’economia, e loro stessi sono piombati in una crisi di sistema, io credo che ci troviamo sull’orlo dello stesso sconvolgimento che ha portato alla caduta dell’Impero Romano.

Quindi finirà come l’Urss, Obama è come Gorbaciov?

Gli Stati Uniti d’America oggi ricordano molto l’Unione Sovietica ai tempi di Gorbaciov. E il signor Obama, il nuovo Presidente americano, parla, e in modo molto convincente, come l’ultimo Presidente dell’Unione Sovietica, Gorbaciov, però tutte le sue dichiarazioni oggi molto spesso si basano su elementi reali. E sono molto simili, perché il signor Obama potrebbe diventare l’ultimo Presidente degli Stati Uniti d’America.

Ma ci sarà una guerra civile?

E’ un’eventualità che esiste, dopo che nell’aprile del 2009 il governatore dello Stato del Texas ha dichiarato che questo Stato potrebbe recedere dalla confederazione. Inoltre ha pronunciato questo discorso durante un enorme meeting, in cui la folla scandiva le parole “Usciamo dalla compagine degli USA!”.
Un altro fattore è che negli ultimi sei mesi la vendita delle armi da fuoco è aumentata del 40%, e anche la stessa quantità degli omicidi all’interno degli Stati Uniti d’America, che avvengono in diversi Stati USA. (Che tipo di omicidi?) Gli omicidi di persone che perdono il lavoro, che uccidono loro congiunti.

Cambiamo argomento. Può chiedere al professore se può darci una definizione breve di Eurasia?

L’Eurasia è uno spazio enorme tra l’Oceano Pacifico e l’Unione europea, che per lungo tempo è stata unita da forze diverse. All’inizio ci furono popolazione turciche, poi i mongoli, e infine i russi hanno unito l’Eurasia in un unico spazio geoeconomico e spirituale.

Quali sono oggi i problemi che attraversa l’Eurasia?

In Eurasia oggi il problema principale è la crisi economica, la crisi spirituale. E’ una crisi che può essere superata solo con l’integrazione dell’Eurasia in un unico spazio geoeconomico e spirituale.

Può la Russia portare un’identità culturale, spirituale all’Europa?

Sì, la Russia può e deve apportare una nuova cultura, una nuova spiritualità, inoltre la Russia è una parte dell’Europa e deve, in quanto parte globale dell’Eurasia, unire le proprie forze insieme all’Europa nella lotta per un maggiore sviluppo di tutti i nostri popoli.

Bene, chiederei al professore ancora un attimo di pazienza, se ci fa vedere il libro (**)…gli facciamo le ultime riprese e poi ci salutiamo.

* Intervista rilasciata a Milano il 16 maggio 2009
** in realtà si tratta di Eurasia. Rivista di studi geopolitici , numero dedicato alla NATO, a. VI, 1/2009

—————————————-

Credo che Panarin abbia molta più ragione di quello che lui stesso non creda!

Gli Usa sono virtualmente finiti!

Il loro contratto a termine, col padrone dell’occhio nel vertice luminoso che sta sopra la piramide tronca rappresentata nel biglietto da un dollaro, è scaduto!

Advertisements